0

Amazfit in arrivo sul mercato italiano. Corsa alle prenotazioni

L’approdo sul suolo italiano di Xiaomi non ha soltanto comportato l’ingresso di un nuovo agguerrito concorrente nel panorama smartphone, ma ha anche sdoganato una (piccola) parte dell’immenso ecosistema di prodotti che la casa cinese finanzia, sviluppa e commercializza in patria. Fra questi ci sono anche i dispositivi indossabili Amazfit – marchio di proprietà di Huami, una delle tante aziende satellite di Xiaomi – già visti sugli scaffali del primo Mi Store milanese. Ma è stato soltanto un assaggio.

Il marchio Amazfit si sta infatti preparando a sbarcare ufficialmente e autonomamente nel nostro paese, come testimonia l’apertura dei profili social ufficiali di Facebook e Instagram. I prodotti pubblicizzati nei primi post pubblicati sono tutti quelli che gli appassionati hanno imparato a conoscere, ovvero gli sportwatch Pace, Bip e Stratos, oltre alla smartband Cor, ma i link per l’acquisto rimandano ancora ad un sito non localizzato in italiano.

Amazfit si prepara a inaugurare anche il suo sito ufficiale italiano, magari con annesso shop online da cui acquistare i prodotti, dotati di lingua e garanzia italiana. Una notizia niente male per tutti coloro che hanno sempre guardato con ammirazione i dispositivi Amazfit, senza mai azzardarsi all’acquisto tramite i canali di importazione.

 

Canale tecnologia – Feed di notizie dalle fonti piú interessanti e coinvolgenti del web

I link presenti rimandano tutti alle fonti originali e in calce è previsto un ulteriore collegamento alla sorgente.

Link alla news