0

Fare il doppio in metà tempo. Possibile?

Fare il doppio in metà tempo: è molto difficile, e lo proviamo tutti i giorni, fare le cose rapidamente e con efficienza. Spesso i piani migliori sulla carta vanno storti, le persone lavorano su obiettivi che si sovrappongono, la pressione conduce a errori e perdite rilevanti. Chi dovrebbe essere di aiuto, si rivela soltanto un intralcio non necessario, la realtà è che il tempo a nostra disposizione non è mai abbastanza. Fare le cose in maniera rapida ed efficiente non è semplice, nella vita di tutti i giorni risulta poi pressoché impossibile. Lo verifichiamo quotidianamente e otteniamo in cambio una elevata dose di stress.

 

La via rugbistica alla produttività. Puntare al successo con il metodo Scrum

La frustrazione schizza in alto, i risultati non vengono raggiunti, il nervosismo peggiora le cose. Riuscire efficacemente nei propri intenti, nello studio e sul lavoro, non sembra essere alla portata di tutti. Noi siamo sempre indietro, dove gli altri si velocizzano, scattano in avanti, noi non riusciamo proprio ad arrivare. Un evidente mancanza di metodo, di metodo produttivo.

 

“Spesso i piani migliori sulla carta vanno storti, i team lavorano su obiettivi che si sovrappongono, la pressione conduce a errori e perdite rilevanti. La frustrazione schizza in alto, i risultati non vengono raggiunti.”

 

Migliorare la propria vita attraverso il metodo Scrum

Migliorare la propria vita attraverso il metodo Scrum

Per ovviare a tutto ciò, la soluzione è in una metodologia nata nel settore dello sviluppo software e poi propagatasi a macchia d’olio. Il metodo in questione si chiama ‘Scrum’ (dal termine inglese che indica la mischia nel rugby) ed è la strategia del futuro per la formazione dei team, l’incremento della produttività (anzi, dell’iperproduttività, secondo chi lo usa) e il raggiungimento degli obiettivi.

 

Basato su uno ‘schema di gioco’ semplice e chiaro, al cui centro sta un leader-facilitatore, prevede un’organizzazione del lavoro in cicli brevi, regolati dal gruppo di persone coinvolte, ed è per questo adatto a ogni tipo di realtà, anche fuori dal business (c’è già chi lo usa nella gestione della propria famiglia, e le applicazioni sono potenzialmente infinite).

Le basi del metodo sono estremamente semplici: dalla definizione dei progetti e degli obiettivi, alla specifica realizzazione degli stessi e alla revisione finale del progetto in corso.

 

“Lo Scrum è un metodo nato nel settore dello sviluppo software e poi propagatosi a macchia d’olio: si chiama “Scrum” (dal termine inglese che indica la mischia nel rugby) ed è la strategia del futuro per la formazione dei team, l’incremento della produttività (anzi, dell’iperproduttività, secondo chi lo usa) e il raggiungimento degli obiettivi.”

 

Fare il doppio in metà tempo: Puntare al successo con il metodo Scrum

Fare il doppio in metà tempo: Puntare al successo con il metodo Scrum

In questo libro, il metodo ‘Scrum’ viene presentato direttamente dal suo ideatore, Jeff Sutherland, pilota da caccia, esperto di biometrica e innovatore tecnologico che ha creato il primo team Scrum più di 20 anni fa.

 

Adottato da molte delle più importanti aziende in Italia e a livello mondiale – da Amazon a Google, da Apple alla Ferrari, fino a realtà di piccole e medie dimensioni – ‘Scrum’ è il metodo giusto per i tempi che corrono: ottimizza le risorse, evita gli sprechi e valorizza al massimo il talento delle persone.

 

Per approfondire a livello generale il metodo, si può partire dal PDF gratuito proposto dal sito www.scrumguides.org e scaricabile a questo indirizzo.

Il metodo non è nato per gestire progetti personali, ma adottare lo Scrum per sé stessi permette di definire le priorità e di migliorare la propria gestione degli impegni. Ciò è di aiuto in tanti frangenti e permette di riuscire anche nel maggior controllo sulle abitudini. Insomma, il metodo Scrum ci può aiutare nella vita di tutti i giorni e ci può rendere persone migliori, ecco perché è il caso di concedergli una possibilità.

Per riuscire a padroneggiare al massimo il metodo Scrum e, soprattutto, per essere in grado di applicarlo efficacemente alla propria persona, l’ideale è questo testo disponibile sia in formato cartaceo che in ebook.