0

Flatlandia

Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni

Partire da Flatlandia, mondo bidimensionale abitato da segmenti, triangoli, quadrati, luogo di gerarchie evidenti e della moralità geometrica; imbattersi nell’unidimensionalità della Linelandia; e infine scoprire lo sconvolgente mondo della tridimensionalità, dialogando con una sfera. Queste le tappe del percorso che un abitante di Flatlandia, un eccellente Quadrato, si troverà ad affrontare, per giungere a rivelazioni che metteranno in dubbio le sue certezze. E anche quelle del lettore, posto di fronte alla possibilità di una Quarta Dimensione.

Una società rigidamente gerarchica. Dove la casta più vile è quella delle donne

“Il mondo è una superficie piana come quella di una carta geografica, sulla quale i flatlandesi scivolano senza sovrapporsi. La loro è una società rigidamente gerarchica: la casta più vile è quella delle donne”.

Un classico del fantastico, con un saggio di Giorgio Manganelli.

La storia di un quadrato che vive in un mondo a due dimensioni

Idee fuori dal comune e che, alla moltitudine, appaiono irrazionali. La paura dell’ignoto e i para occhi delle società chiuse mentalmente. Un monito. Un testo che è divenuto classico non solo del fantastico, bensì della letteratura tutta. Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni di Edwin A. Abbott è un continuo stimolo alla riflessione, alla comprensione, alla immaginazione. Un testo decisamente per aprire la mente e per scardinare quei muri che, ogni giorno, ci si pongono innanzi.

Inoltre, attualmente in promozione sia cartacea che elettronica.