0

Gestire notizie e fonti attraverso i feed RSS

Internet è diventato il mezzo di comunicazione più utilizzato in assoluto per il trasferimento delle informazioni. Attraverso la rete e i suoi numerosi servizi è possibile avere a disposizione fonti di informazione pressoché infinite e fruibili 24 ore su 24. Questa incredibile disponibilità di materiale rende però difficile il processo di cernita e di consultazione, vediamo allora come ghermire il flusso delle informazioni in maniera agevole.

Gestire i flussi di informazione attraverso standard precisi grazie ai feed RSS

La tecnologia RSS, in tutte le sue incarnazioni, ha dato la svolta necessaria al processo di gestione delle informazioni su Internet. Non è più obbligatorio andare a procacciarsi le notizie ‘a mano‘, ma è possibile impostare un feed (un flusso) di informazioni da determinate fonti in modo che siano le informazioni ad arrivare a noi a intervalli di tempo predeterminati.

Detta così sembra una cosa ‘tecnicissima’, in verità è più semplice a farsi che a dirsi. La sigla RSS indica un formato di distribuzione dei contenuti via web e la cui applicazione principale è la produzione di flussi in grado di essere aggiornati con nuovi articoli (o anche con i commenti pubblicati) dai propri siti di interesse senza che questi debbano essere necessariamente visitati ‘di persona‘.

 

La libertà di avere una propria rassegna stampa personalizzata consultabile ovunque

La libertà di avere una propria rassegna stampa personalizzata consultabile ovunque

 

Il formato RSS definisce una struttura adatta a contenere un insieme di notizie ed è stato creato per semplificare la fruizione dei contenuti di qualsiasi livello. Tra i fondatori di questa tecnologia divulgativa troviamo anche l’indimenticabile attivista Aaron Swartz, forse più noto per aver collaborato alla prima stesura delle licenze Creative Commons o per aver lavorato a Reddit. Ricevere le notizie soltanto dalle proprie fonti selezionate, averle presentate ordinatamente e fruibili in maniera semplice e veloce. Ordine, velocità, semplicità e soltanto gli argomenti di proprio interesse. Tutto ciò è diventato possibile grazie alla tecnologia dei feed RSS.

 

Creare il proprio aggregatore personale di notizie con la tecnologia dei feed RSS

Le possibilità di gestione dei propri feed RSS sono praticamente infinite: dalle applicazioni per dispositivi mobili e PC, ai siti e alle web-app, leggere i propri flussi di informazioni è una attività gestibile attraverso una enormità di piattaforme. Ci sono software, programmi, applicazioni e piattaforme online che permettono di gestire i feed, così come app per i dispositivi mobili. È possibile importare e aggregare i feed provenienti da uno o più siti in una unica pagina, per realizzare una sorta di rassegna stampa personale in base ai nostri precisi interessi.

Prima di passare alla soluzione utilizzata dallo staff di SmartMente, vorrei segnalare che è possibile utilizzare i feed RSS anche per leggere le news di Google nonchè quelle delle più importanti testate giornalistiche italiane e internazionali. Inoltre, anche se la scelta del miglior feed reader è una questione di gusti e attitudini personali, alcune funzionalità più di altre possono aiutare a capire quale è quello più adatto alle proprie necessità, ecco che allora una ottima base di partenza per la scelta del lettore di feed più adatto alle proprie esigenze può arrivare da un articolo su i migliori feed reader presenti in circolazione e, in particolare, una buona lettura può essere il post Quale feed reader scegliere. Detto ciò e fornito tutto l’essenziale per fare in completa autonomia le proprie valutazioni, vediamo la soluzione a cui siamo arrivati noi.

 

Feedly. Un piattaforma di aggregazione feed RSS personalizzabile e gratuita

Feedly. Un piattaforma di aggregazione feed RSS personalizzabile e gratuita

 

Dopo anni di sperimentazioni e di programmi provati su varie piattaforme informatiche, attualmente sono arrivato a un setup ben definito che trovo perfettamente funzionale per le mie esigenze e devo dire in molti dei miei conoscenti hanno seguito lo stesso metodo. Tutto si basa su Feedly. Feedly non è altro che una delle tante piattaforme di aggregatori di flussi RSS nate con la morte del servizio Google Reader, un aggregatore web-based, in grado di leggere feed Atom ed RSS sia in modalità online che offline. Essendo multi-piattaforma, permette di leggere e sincronizzare le proprie fonti su svariati dispositivi diversi.

Feedly è utile per visualizzare in maniera elegante, raccogliere e organizzare contenuti pubblicati dai feed RSS di proprio interesse. Il servizio permette di organizzare le fonti in categorie e di personalizzare completamente l’aspetto del formato di visualizzazione. Può essere utilizzato sia da desktop, attraverso un qualunque browser, che da dispositivi mobili come tablet o telefoni Android (link alla app Android) o Apple (link alla app iOS). Feedly permette, grazie alla funzione ‘segnalibro‘ di cui è dotato, di aggiungere un articolo ai preferiti e di salvare la posizione di lettura per leggerlo in seguito. Tra le altre funzioni di Feedly, da segnalare la possibilità integrata di condividere gli articoli sui social network più importanti e l’esportazione del proprio archivio completo di fonti.

Guadagnare libertà sfruttando i tempi morti delle giornate, non sarà più una utopia perché, grazie a Feedly, avrete la possibilità di consultare tutti le vostre fonti di riferimento in autobus, sulla metro o in attesa dal medico. Con una letta veloce sul dispositivo mobile, appuntando quelle degne di interesse e approfondendo le notizie (gli articoli o quant’altro) in seguito sul PC di casa. Una rassegna stampa personalizzata, sempre a disposizione e che vi seguirà attraverso tutti i vostri dispositivi, indipendentemente dalle piattaforme e dai sistemi operativi.

Serve altro?

Forse il feed RSS di SmartMente, che è reperibile all’indirizzo https://smartmente.com/feed/ oppure inserendo la propria mail nella sezione Aggiornamenti.

Di sicuro l’estensione per i browser più importanti chiamata Feedly Notifier. Non dovrete neanche più accedere al sito di Feedly, tutte le notifiche dalle fonti verranno prontamente segnalate all’interno del vostro browser e con un semplice click si potrà accedere all’articolo completo. Feedly Notifier (link all’estensione per Mozilla Firefox, link all’estensione per Google Chrome) è uno strumento molto utile ed estremamente comodo, una volta utilizzato non se ne potrà più fare a meno.

Luca Ciavatta