0

Hygge. La via danese alla felicità

Si sa che le popolazioni del Nord Europa sono tra le più longeve e felici in assoluto, ma ciò di cui non si è a conoscenza è il segreto per vivere vite felici e durature. Recentemente, proprio a conferma di questo aspetto, è balzata all’onore delle cronache una parola danese dal suono accattivante: hygge. Non si tratta di una cosa facilmente traducibile, ma di un concetto riassumibile in vita vissuta felicemente.

Il metodo danese per vivere felici. Hygge Pop

Il lavoro, le preoccupazioni finanziarie e lo stress quotidiano ci fanno perdere di vista troppo spesso quali siano le priorità nella vita. Torniamo a casa dai nostri cari e siamo delle bombe inesplose pronte a scaricare le nostre frustrazioni a destra e a manca. Purtroppo, spesso, sono proprio le persone a noi più care a pagare il conto di una giornata andata storta, di un periodo nero o della semplice sconfitta della nostra squadra sportiva preferita. Sappiamo quanto questo sia sbagliato e ci imponiamo capacità di autocontrollo, ma tutti, prima o poi, ricadiamo negli stessi errori e, ogni volta, i nostri comportamenti peggiorano, anziché migliorare.

 

I danesi, invece, non lo fanno e sono considerati il popolo più felice al mondo.

 

Questi danesi che, secondo il rapporto sulla felicità delle popolazioni stilato dall’ONU, da 40 anni dominano le classifiche delle popolazioni mondiali riguardo a felicità e qualità della vita. Questi danesi che diventano oggetto di studi sociologici, che vengono analizzati nello stile di vita dei suoi abitanti e che, al di là di questioni strettamente legate all’efficienza dei servizi e al tasso di ricchezza del loro paese, vengono ritenuti, in assoluto, la popolazione che vive meglio al mondo.

 

Hygge e felicità. Il relax è la chiave di tutto

Hygge e felicità. Il relax è la chiave di tutto

 

Hygge è una parola di origini norvegesi il cui significato si può sintetizzare nel concetto di ‘stare bene, sentirsi bene’Hygge è il segreto della popolazione danese e dello stato di assoluto benessere che la caratterizza.

Hygge è un nome per definire un sentimento, un’atmosfera sociale, un’azione correlata al senso di comodità, sicurezza, accoglienza e familiarità.

Insomma il segreto per stare bene è quello di sentirsi bene, e i danesi hanno racchiuso tutto ciò che fa stare loro bene nel concetto di Hygge.

 

Assaporare il vero relax e ritrovare la felicità perduta

Come ben spiegato in questo articolo dell’Huffington Post, è presente un elevato numero di ricerche che sostiene l’importanza dei legami sociali per il benessere delle persone.

I sentimenti ricevuti e donati agli altri sono il senso e lo scopo della vita. I legami sociali possono aumentare la longevità, ridurre lo stress e anche aumentare il nostro sistema immunitario.

 

La luce calda di una candela è Hygge. Gli amici, la famiglia e il torpore sono Hygge. Il piacere di mangiare e bere qualcosa in compagnia, le chiacchiere su piccole e grandi cose. Entrare in casa, togliersi le scarpe e sprofondare nel divano con la persona amata o con una cioccolata in tazza, magari con entrambe. Il relax, i libri, la semplicità, tutto ciò che porta calma e calore interiore rende felici. E porta a vivere una vita serena e senza stress.

 

Hygge e felicità. Rilassarsi e concedersi cose belle

Hygge e felicità. Rilassarsi e concedersi cose belle

 

In generale, apprezzare tutto ciò che si ha senza dover necessariamente cercare (sentire il bisogno di..) altro.

Difficile riconoscersi in un atteggiamento del genere, spinti come siamo oggi dal lavoro, dalla tecnologia e da tutto il resto a ritmi insostenibili, senza mai un attimo di pausa, senza mai assaporare vero relax.

Niente paura, i danesi hanno deciso di condividere con il resto del mondo il metodo Hygge. E lo hanno fatto in grande stile, non con un semplice opuscolo, bensì con una serie di pubblicazioni atte a coprire per intero il microcosmo del mondo felice degli adepti di Hygge.

 

Ecco una piccola selezione di testi che riguardano ciò di cui abbiamo parlato.

 

 

Luca Ciavatta