0

Il trono di spade

La saga che ha definitivamente rivoluzionato il genere Fantasy

Il Trono di Spade è una epopea di romanzi fantasy a opera dello scrittore statunitense George Raymond Richard Martin. La saga completa prende il nome di Le Cronache del ghiaccio e del fuoco. Il Trono di Spade è ambientato nei Sette Regni di Westeros, uno dei continenti del mondo fantastico creato da Martin, un mondo popolato da umani e ricco di connotazioni e forti richiami che rimandano al Medioevo europeo. Ogni capitolo della saga narra la storia in terza persona vissuta dal punto di vista di un particolare personaggio e l’alternarsi vicendevole delle storie delle varie casate rende allo svolgimento un’ulteriore complessità di intreccio e un’iniziale difficoltà a seguire l’evoluzione della trama. Una volta superato l’impasse iniziale, i personaggi sono molteplici, gli intrighi complicati e i colpi di scena continui, e recuperata la matassa della storia (e delle storie in essa contenute), il lettore è letteralmente catturato. Difficile riuscire a staccarsi da questi libri prima di aver terminato l’intera saga, impossibile farlo se si segue anche la serie-tv che costituisce un ulteriore motivo di passione per il mondo fantastico creato da Martin.

Perdersi nei regni e negli intrighi de ‘Il Trono di Spade’

I volumi attualmente pubblicati in Italia sono 4 macro-libri che includono ognuno 2 o più romanzi singoli, questa versione ricalca fedelmente l’originale. Mondadori ha poi pubblicato anche le versioni smembrate nei libri dei singoli romanzi.

Il Trono di Spade – Volume 1. Il Trono di Spade, Il Grande Inverno

In una terra fuori dal mondo, dove le estati e gli inverni possono durare intere generazioni, sta per esplodere un immane conflitto. Sul Trono di Spade, nel Sud caldo e opulento, siede Robert Baratheon. L’ha conquistato dopo una guerra sanguinosa, togliendolo all’ultimo, folle re della dinastia Targaryen, i signori dei draghi. Ma il suo potere è ora minacciato: all’estremo Nord, la Barriera – una muraglia eretta per difendere il regno da animali primordiali e, soprattutto, dagli Estranei -sembra vacillare. Si dice che gli Estranei siano scomparsi da secoli. Ma se è vero, chi sono allora quegli esseri con gli occhi così innaturalmente azzurri e gelidi, nascosti tra le ombre delle foreste, che rubano la vita, o il senno, a chi ha la mala sorte di incontrarli? La fine della lunga estate è vicina, l’inverno sta arrivando e non durerà poco: solo un nuovo prodigio potrà squarciare le tenebre. Intrighi e rivalità, guerre e omicidi, amori e tradimenti, presagi e magie si intrecciano nel primo volume della saga de “Le cronache del ghiaccio e del fuoco”.

Il Trono di Spade 1. Il Trono di Spade, Il Grande Inverno. Libro primo delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Il Trono di Spade – Volume 2. Il Regno dei Lupi, La Regina dei Draghi

Nel cielo dei Sette Regni, travolti da una guerra devastatrice, compare una cometa dal sinistro colore di sangue. È l’ennesimo segno di immani catastrofi che si stanno preparando? L’estate dell’abbondanza sembra ormai definitivamente passata, e ben quattro condottieri si contendono ferocemente il Trono di Spade. Intanto al di là del mare caldo l’orgogliosa principessa in esilio Daenerys Targaryen è pronta a rischiare tutto per la corona che le appartiene di diritto. Solo per lei, forse, la cometa di sangue non è un presagio di tragedia ma l’araldo della riscossa¿ Mentre lo scontro continua, qualcuno tesse un’inesorabile tela di morte. All’estremo Nord, oltre la Barriera di ghiaccio, forze oscure vanno facendosi sempre più minacciose… In una terra di sinistra magia e violenza, ma anche di eroismo e passione.

Il Trono di Spade 2. Il Regno dei Lupi, La Regina dei Draghi. Libro secondo delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Il Trono di Spade – Volume 3. Tempesta di Spade, Fiumi della Guerra, Il Portale delle Tenebre

Dopo la morte di re Renly Baratheon gli avversari che si contendono il Trono di Spade sono ridotti a quattro. Il gioco di alleanze, inganni e tradimenti si fa sempre più spietato, sempre più labirintico, e l’ambizione dei contendenti non ha limite. Sui quattro re e sui paesaggi già devastati dalla guerra incombe la più terribile delle minacce: dall’estremo nord un’immane orda di barbari e giganti, mammut e metamorfi sta lentamente scendendo verso i Sette Regni. E con il “popolo libero” dei bruti, un pericolo ancora più spaventoso si avvicina: gli Estranei, guerrieri soprannaturali che non temono la morte. Perché alla morte già appartengono? Gli indeboliti, dilaniati guardiani della notte sanno che i loro giorni potrebbero essere contati. Spetterà a Jon Snow, il bastardo di Grande Inverno, ergersi per una disperata, eroica, ultima difesa. Forse, la guerra per il potere supremo è ancora tutta da giocare.

Il Trono di Spade 3. Tempesta di Spade, Fiumi della Guerra, Il Portale delle Tenebre. Libro terzo delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Il Trono di Spade – Volume 4. Il dominio della regina, L’ombra della profezia

In spettrali campi di battaglia e tetre fortezze in rovina, fra città tramutate in cimiteri e terre ridotte a ossari, la spaventosa guerra dei cinque re volge ormai al termine. La Casa Lannister e i suoi alleati appaiono vincitori. Eppure, nei Sette Regni, qualcosa ancora si agita. Mentre corvi in forma umana si raccolgono per un festino di ceneri, nuovi, temerari complotti vengono orditi e nuove, pericolose alleanze prendono forma. In questa apparentemente consolidata “pace del re” forze inattese sono pronte a sferrare attacchi cruenti. Guidati dal famigerato re Occhio-di-corvo, gli uomini di ferro, eredi di un culto guerriero dimenticato da secoli, si sono lanciati all’invasione del sudovest del reame, costringendo la regina Cersei e il Trono di Spade ad affrontare un’inedita prova di forza. E dalle brume di una memoria lasciata troppo a lungo sepolta, un’antica, sinistra profezia potrebbe minacciare la stessa regina. Non sembra esistere una fine al banchetto dei corvi. E, forse, l’ora del destino sta per scoccare perfino per le prede più inattaccabili.

Il Trono di Spade 4. Il dominio della regina, L’ombra della profezia. Libro quarto delle cronache del Ghiaccio e del Fuoco

Attenzione alle edizioni italiane de ‘Il Trono di Spade’

Non fosse che già si tratta di una saga epica anche nel numero di pagine da leggere, non fosse già esacerbata nella presenza di una chiara divisione in macro-libri contenenti due o più romanzi, non bastasse tutto ciò, a complicare ulteriormente le cose la casa editrice delle edizioni italiane. Mondadori, con una abile mossa di marketing tutta italiana, si è divertita a pubblicare i volumi come da intenzione originale dell’autore e poi, rimescolando le carte e creando un poco di confusione, pubblicandoli scissi anche in volumi singoli, così ci ritroviamo ‘Il Trono di Spade’ italiano in più versioni e in diverse tipologie. L’operazione ha l’aria di essere prettamente commerciale e per la convenienza del portafoglio del lettore conviene rivolgersi alla disposizione originale oppure alla versione elettronica per ebook che ricalca fedelmente quella originale. Buttarsi sui libri singoli, per comodi che possano essere, significa effettuare un esborso aggiuntivo in denaro non indifferente. La soluzione più economica risulta essere, come sempre, quella ebook di Amazon che per il suo Kindle propone tutti i libri in offerta e consente al lettore di portarsi a casa tutta la saga italiana per poche decine di euro.

L’elemento vincente della saga è l’intelligenza della trama

Difficile recensire una saga di così ampie dimensioni, ma si possono argomentare alcune peculiarità che l’hanno resa così famosa e amata. Innanzi tutto, l’autore scrive bene e in maniera chiara, senza troppi virtuosismi, e ciò consente al lettore di seguire bene la storia senza perdersi tra le righe. La saga è fantasy ma altrettanto verosimile alla realtà europea del Medioevo: gli elementi puramente fantastici e magici ci sono, ma non fanno da traino per la trama. La storia è davvero ben strutturata, ricca di combattimenti epici e battaglie sanguinolente. Non mancano elementi che, solitamente, mancano quasi del tutto dal fantasy come il sesso, l’incesto, i sacrifici agli dei e la presenza di personaggi molto simili agli zombie. Si tratta dunque di fantasy, ma pare quasi una sorta di fantasy per adulti, fantasy al quadrato, un fantasy arricchito con elementi che, di solito, non vengono abbinati alle favole e al fantastico. La forza principale è che il mondo immaginario creato risulta perfettamente credibile e verosimile, inoltre la storia narrata è cruda e tangibile, praticamente innovativa nel suo essere classica. La trama, vera e propria base portante di tutta l’opera di George R.R. Martin, suggerisce di non affezionarsi troppo a personaggio alcuno: il protagonista è la storia, non uno dei suoi personaggi. In definitiva, c’è poco da aggiungere, il successo de ‘Il Trono di Spade’ è tutto meritato, si tratta di letture appassionanti da consigliare assolutamente senza indugi sia agli appassionati del genere fantasy sia ai lettori generici.

Il Trono di Spade. Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco di George R.R. Martin