0

Imparare leggendo

Imparare leggendo è il miglior metodo per aumentare la conoscenza

Leggere è, abbinato a una buona dose di sana curiosità, la miglior metodologia per aumentare la propria conoscenza e le proprie capacità. Leggere aiuta a mantenere la propria mente sana e, soprattutto, aperta, trasforma gli atteggiamenti e le convinzioni. Imparare leggendo può essere una delle cose più sottovalutate della propria esistenza. Quando si smette di essere attivi dal punto di vista intellettuale, allora ci si perde, ci si inaridisce e si diventa intellettualmente bloccati.

Ecco perché la lettura rimane una delle maggiori armi a nostra disposizione per sconfiggere l’ignoranza e la stupidità. Ecco perché si dovrebbe sospingere i bambini a leggere il prima possibile e a scoprire che nella lettura si nasconde un mondo di scoperte sane e coinvolgenti. Una persona che legge è una persona che rimane sana di mente, che mantiene attivo il proprio intelletto e che stimola produttivamente la propria curiosità.

Nell’era della televisione spazzatura, un aiuto inaspettato arriva dalle nuove tecnologie

La televisione, profondo male moderno, si è ridotta, da straordinario strumento pedagogico che poteva essere, a mero mezzo portatore di spazzatura e volgarità. E in questa era dominata dal nudismo imperante, dalla volgarità sbandierata e delle ignoranze manifeste, un inaspettato aiuto alla lettura arriva dalle nuove tecnologie. Internet, i computers e i libri elettronici (ebook) hanno stranamente portato a un aumento dell’offerta di letture e a una diminuzione dei costi dei testi per gli utenti finali. Oggi come oggi, imparare leggendo è possibile, facile ed economico. Allo stato attuale, procurarsi testi di qualità, manuali e narrativa, non è più riservato a classi sociali irrilevanti, bensì è alla portata di tutti. Oggi è davvero semplice procurarsi testi economici o addirittura gratuiti in formato elettronico, dunque risulta altrettanto agevole imparare leggendo.

Leggere per imparare

Leggere per imparare

Non ci sono più scuse, non ha più senso perdere tempo prezioso di fronte alla tv e lasciarsi inebetire da stupide trasmissioni: oggi viviamo in un mondo dove imparare leggendo è alla portata di tutti. Perciò proponetevi un hobby, imparate a suonare uno strumento musicale, studiate un’altra lingua oppure diventate professionisti di un settore che già conoscete.

Ne gioverà la vostra mente, il modo con cui vi rapportate con gli altri e il modo in cui gli altri vi considereranno. La cosa più importante però è che ne gioverà la vostra anima, perché una persona intelligente, dalla conoscenza ampia e dalla mente aperta, è una persona migliore, è una persona in pace con sé stessa e con gli altri.

Imparare leggendo

Alcune proposte, soltanto alcune piccole gocce nell’immenso mare della conoscenza che oggi è agevolmente a nostra disposizione.
Un’idea per iniziare la propria ricerca personale.

  • Come imparare una cosa al giorno e non invecchiare mai di Roberto Vacca “Hanno mente sveglia e atteggiamenti aperti. Continuano a guardare il mondo e a imparare. Si lamentano poco. Aiutano gli altri a capire e a fare cose giuste. Con questo libro voglio raccontare come si fa a diventare un vecchio così. È possibile rendere la nostra vita più sana, più saggia, più soddisfacente, mentre sta diventando sempre più lunga.” Roberto Vacca, 88 anni, testimonial esemplare di come vivere una “iucunda senectute”, condivide il suo segreto con i lettori. I consigli pratici che dà sono numerosi e mai scontati. Il buon uso del tempo libero, l’aiuto inaspettato che può arrivare dal computer (e come usarlo senza traumi), i metodi per tenere in forma la mente (anche con la proposta innovativa delle “palestre mentali”), le buone abitudini per aiutare il fisico, le indicazioni per non diventare scorbutici, essere creativi, godersi il sesso. Ma un consiglio certamente li sovrintende tutti: per rimanere giovane per sempre devi continuare a imparare, non devi far spegnere mai la fiamma della curiosità. Solo così potrai sperimentare quali inaspettati piaceri può riservarti l’età: il piacere di inventare, di sfoggiare, di amare.
  • Imparare a rischiare. Come prendere decisioni giuste di Gerd Gigerenzer Vi ricordate il disastro dei mutui spazzatura? O la malattia della mucca pazza? Molti di noi sono stati rovinati dal crollo dei propri fondi d’investimento o hanno provato terrore a divorare una bella bistecca sugosa. In quest’epoca di supercomputer e di sovrabbondanza di dati, amiamo pensare che la nostra capacità di prevedere il futuro con esattezza sia la migliore di tutti i tempi. Ma è solo illusione e pregiudizio. Gerd Gigerenzer, che in materia di rischio la sa lunga, ci fa vedere che disporre di più informazioni non porta sempre a prendere le giuste decisioni. Spesso i risultati migliori si ottengono quando teniamo conto di minori conoscenze e seguiamo l’istinto. Usando regole semplicissime ognuno di noi, senza consultare l’esperto, il supercomputer o la palla di cristallo, riesce a prendere decisioni sensate in materia di salute, finanza e altre questioni vitali. Il che riabilita la troppo calunniata “intuizione”.
  • Leggere a tre anni. I bambini possono, vogliono, debbono leggere di Glenn Doman Scritto per i genitori, questo libro affaccia l’idea rivoluzionaria secondo la quale i bambini hanno molte più potenzialità di quante gli adulti non ne riconoscano loro. Secondo Doman noi sprechiamo i più importanti anni dei nostri bambini non permettendo loro di apprendere tutto ciò che possono nell’età in cui per loro è più facile assorbire nuove idee. Tra l’altro, l’autore dimostra che i bambini piccoli desiderano apprendere a leggere, che essi possono apprendere a leggere, che lo fanno a nostra insaputa e che è bene che lo facciano. Al riguardo, dopo aver discusso le varie tesi che sono state affacciate in rapporto al problema dell’insegnamento della lettura in età precoce, espone in dettaglio un metodo per insegnare a leggere ai piccoli.
  • Imparare a suonare la tastiera di Steve Ashworth Un manuale con tutte le informazioni con tutte le informazioni per cominciare, dalla scelta dello strumento alla lettura di uno spartito. Una serie di lezioni brevi e illustrate con le informazioni essenziali sulla tecnica e insegnamenti di teoria su solfeggio e lettura delle note per costruire il bagaglio di conoscenze necessarie per sviluppare al meglio il talento musicale. Una guida manuale che ti prende per mano e passo passo ti accompagna nel mondo della musica, attraverso lezioni e consigli, trucchi e metodi. Adatto a chi non possiede alcuna nozione di musica, perfetto per chi vuole imparare leggendo e diventare abile nello suonare le tastiere musicali e i pianoforti. Una spiegazione chiara ed essenziale delle basi della musica, un metodo ideale per l’autodidatta grazie alla presenza di esempi chiari e semplici, ma efficaci.
  • English da zero di John P. Sloan Il nuovo metodo di John Peter Sloan. Impara quello che ti serve un mattoncino per volta e non perdere troppo tempo sulle eccezioni e le regoline poco utili. Capisci come si pronunciano le parole con esempi chiari e non con astrusi simboli fonetici. Scarica gratis la guida audio di Sloan, che ti seguirà passo per passo come in una lezione privata. Usa il codice dei colori per visualizzare (e non dimenticare più) come si costruisce una frase. Scopri un modo nuovo di studiare i verbi, con un viaggio nel magico mondo di Verbania… Rompi il muro che ti blocca. Il problema non sei tu!
(Visited 143 times, 1 visits today)