0

Le letture preferite dai VIP e dalle celebrità

I personaggi famosi si raccontano attraverso le letture del cuore e mettono a nudo sentimenti e passioni. In esclusiva per l’area libri, scopri cosa legge la tua celebrity preferita oppure con quali testi è cresciuto il cantante che tanto adori.

Alcuni tra i più importanti personaggi famosi in Italia hanno raccontato quali sono i loro libri preferiti

Che siano cantanti, motociclisti oppure semplici presentatori TV, i personaggi famosi hanno comunque quell’aurea che attira e che spinge a conoscerne gusti e preferenze. Ecco che allora diventa interessante scoprire quali sono le letture preferite dai personaggi famosi che preferiamo e che sono arrivati in alto, ovvero a essere very important people.

Grazie ad Amazon, in particolare all’area dedicata ai libri del suo marketplace, siamo ora in grado di scoprire con cadenza settimanale quali sono i gusti letterari dei personaggi più in voga del momento in Italia. Una piccola carrellata è già disponibile e, tra i tanti, abbiamo scovato alcuni personaggi davvero degni di nota.

Procediamo dunque con questo piccolo trittico informativo, senza dimenticare che le novità saranno successivamente disponibili direttamente alla pagina Le letture preferite dai VIP di Amazon.

 

Le letture che hanno ispirato VIP e personaggi famosi

Le letture che hanno ispirato VIP e personaggi famosi

 

Francesco Bianconi dei Baustelle

Baustelle (parola tedesca da pronunciare in assoluta libertà) è un gruppo nato a Montepulciano, provincia di Siena, nel 1996. Il frontman della band, Francesco Bianconi, è appassionato dei grandi compositori pop degli anni sessanta, come Burt Bacharach, Phil Spector e Jacques Brel, e dei cantautori italiani Fabrizio De André e Piero Ciampi. A questa pagina,  una guida alle sue letture.

Aleph – Contiene il racconto più breve e più bello del mondo: “La casa di Asterione”, la storia del Minotauro narrata da un punto di vista immorale. Va accompagnato alla lettura de “Il libro degli esseri immaginari” dello stesso autore.
Morte a credito – Il più sregolato, informe e mostruoso di “Viaggio al termine della notte”, violento come uno stupro. Uno dei miei romanzi preferiti di sempre.
Leggenda privata – Il libro più emozionante degli ultimi dieci anni è una autobiografia con demoni, nuovo capolavoro assoluto della letteratura italiana.
Una stagione all’inferno-Poesie-Illuminazioni – Un must, che ve lo dico a fare.
Eros in agonia – Aiuta a capire il declino dell’Occidente, e cercare di arginarne la deriva.
Le particelle elementari – Mi sconvolse all’epoca della sua uscita. Continuo a pensarci, ha invaso la mia vita.
I miei luoghi oscuri – Il libro più bello di Ellroy!
La strada – Per tutti i padri.
Il dolore secondo Matteo – Cattivo e disperato, uno dei migliori esordi italiani degli ultimi anni.
Ossi di seppia – So a memoria molte poesie contenute qui dentro. E questo, a volte, mi fa stare bene.

 

Benedetta Parodi

Benedetta Parodi nata ad Alessandria, si è laureata in Lettere moderne a Milano. Ha curato la pagina dello spettacolo di Studio Aperto, TG che ha condotto fino al 2008 quando ha ideato la rubrica Cotto e mangiato. Dopo I Menù di Benedetta, su La7, è passata a Real Time dove conduce da quattro edizioni il talent Bake off Italia, Bake off Junior. Nella stagione in corso è in onda con il programma #prontoepostato, che riporta la cucina nella forma breve e immediata delle pillole, ed è stata tra i giudici di Piccoli Giganti. Qui la pagina dedicata alle preferenze letterarie della Parodi.

IT – In una ridente e sonnolenta cittadina americana, un gruppo di ragazzini, esplorando per gioco le fogne, risveglia da un sonno primordiale una creatura informe e mostruosa: IT. E quando, molti anni dopo, IT ricompare a chiedere il suo tributo di…

 

Andrea Dovizioso

Andrea Dovizioso nasce a Forlimpopoli il 23 marzo 1986 e la sua passione per le moto inizia da bambino, quando vede suo padre prendere parte alle gare di motocross nei fine settimana. A soli 4 anni riceve in regalo una minimoto, mentre a sette anni Andrea affronta le competizioni, arrivando a vincere i titoli nazionali minimoto nel 1997 e nel 1998. Ora è il primo pilota del team Ducati in MotoGP. A questa pagina, l’elenco delle letture che lo hanno segnato.

Open. La mia storia – Costretto ad allenarsi sin da quando aveva quattro anni da un padre dispotico ma determinato a farne un campione a qualunque costo, Andre Agassi cresce con un sentimento fortissimo: l’odio smisurato per il tennis. Contemporaneamente però… 

Qui la nostra recensione di Open. La mia storia.