1

Madame Bovary

Un classico tra i classici

Giovanissima e ingenua, Emma si affaccia alla vita credendo che il matrimonio sia il coronamento di ogni sua aspirazione all’amore. Ma quando, dopo aver sposato Charles, scopre che la realtà è molto diversa dalle aspettative e che i sogni romantici rimarranno solo fantasie, sceglie di percorrere una strada diversa: quella della passione e della perdizione, trascorrendo le sue giornate alla ricerca del piacere e del lusso. Così tra feste raffinate e appuntamenti galanti Emma si perde in un destino non suo, molto lontano da quello che aveva immaginato.

L’arte inconfondibile di Gustave Flaubert

E’ incredibile la capacità di Emma Bovary (e quindi dell’autore Gustave Flaubert) nel conquistare il lettore. Dalle prime battute e per buona parte del libro, il lettore non è attratto dalla protagonista, anzi quasi prova repulsione. Con l’avanzare degli eventi e con la illuminata crescita del personaggio di Emma, il lettore, strada facendo, ne viene ammaliato, quasi come uno dei personaggi del romanzo stesso. Lentamente il lettore viene conquistato e arriva al punto di essere completamente dalla parte della protagonista, per non dire in completa balia della Madame. Emma è l’incarnazione del ragionamento di Flaubert, Emma è l’emblema di come devo essere gli occhi (lo sguardo) quando si guarda se stessi. Ecco perché questo libro insegna molto. Il matrimonio può basarsi su delle fondamenta deboli e instabili, ma le parole dell’amore costituiscono volontà, desiderio, abnegazione. L’impegno nella fiducia e l’incarnazione delle aspettative dell’istituzione del matrimonio: Emma trascende tutto ciò e mostra il lato umano e sentimentale della donna. Donna che si scontra coi canoni della società del suo tempo, con i limiti e i compromessi delle persone, con l’esperienza totale del lottare, sino in punto di morte, per un ideale. La vita reale è illuminante e, nelle pagine di Flaubert, prende corpo in maniera esplosiva e pertinente. La verità è che la pienezza dell’anima, a volte, può traboccare; e questo Madame Bovary è un esondazione di verità e creatività letteraria.

Bovary e Flaubert. Due facce della stessa medaglia

Ne esce elegantemente una lezione morale dal testo: cerca di essere felice ovunque tu sia e cerca di farti bastare ciò che possiedi. Per non passare la vita a cercare illusioni e sogni che non portano alla felicità, per vivere bene nel presente e per accontentarsi di ciò che si ha, una lettura illuminante. Un libro che, senza retorica, mostra la verità sugli aspetti più reconditi delle personalità umane e che spiritualmente agita il lettore, costringendolo a riflettere anche sulla propria esistenza. Siamo stati tutti superficiali qualche volta, soprattutto in amore, ecco perché ci ritroviamo così tanto in Emma Bovary. Un libro consigliato senza remore a chiunque, un capolavoro leggibile a molti livelli, anche solo per diletto e intrattenimento.

Madame Bovary di Gustave Flaubert – Offerta speciale brossura ed ebook

Luca Ciavatta

  • Un classico tra i classici e l’espressione più alta della passione delle donne. La vista su un mondo che non le capirà mai pienamente. Lo ho adorato.