0

Metà di un sole giallo

La storia che diventa un commovente esempio di narrativa

Metà di un sole giallo racconta un drammatico periodo della storia contemporanea africana: la lotta del Biafra per raggiungere l’indipendenza dalla Nigeria, con la conseguente guerra civile che costò la vita a più di un milione di persone. Con empatia e naturalezza Chimamanda Ngozi Adichie narra la vita di alcuni personaggi toccati dalle terribili vicende della guerra: il giovane Ugwu, domestico nella casa di Odenigbo, un professore universitario animato da un sacro fervore per il suo Paese e per la causa dell’anticolonialismo; Olanna, la bellissima moglie del professore, che per amor suo ha abbandonato la ricca famiglia di Lagos e si è trasferita nella polverosa città universitaria di Nsukka; Richard, uno scrittore inglese che è innamorato della sorella gemella di Olanna, Kainene, una donna misteriosa che non vuole impegnarsi con nessuno. Mentre le truppe nigeriane avanzano, i protagonisti del romanzo devono difendere ciò in cui credono e riaffermare gli affetti che li tengono uniti.

Un bagaglio di felicità e dolore. La storia dell’Africa

«Di solito non associamo la saggezza al neofita, eppure ecco una nuova scrittrice con il talento degli antichi cantastorie».

Chinua Achebe

«Amore e tradimento in un racconto magnifico e spietato».

Time Magazine

Metà di un sole giallo di Chimamanda Ngozi Adichie è la storia di molte Afriche. Tutti questi mondi, con il loro bagaglio di felicità e dolore, di generosità e crudeltà, di amore e gelosia, vengono travolti dalla piena della storia quando nel 1967 la proclamazione d’indipendenza dalla Nigeria della Repubblica del Biafra sfocia in una tragica guerra civile.

Si tratta di un romanzo storico, quasi epico, ma che si legge tutto d’un fiato. Nonostante la memoria ivi espressa sia delle peggiori per la crudeltà del male che ha afflitto la Nigeria negli anni della narrazione, viene estrapolata la memoria di un popolo in grado di darsi una identità comune anche nei momenti più brutti: un insieme di sfaccettature dell’anima che lasciano il lettore basito e attonito. Fin dalla prima pagina, si viene conquistati e man mano che ci si addentra nelle vite dei protagonisti, ci si accorge di quanto una esistenza possa essere sconvolta dalla guerra. E ci si rende conto che è proprio quando si perde tutto che ci si trova a contatto con la propria coscienza e si capisce, ancora una volta, di quali bassezze sia in grado di compiere l’uomo.

La guerra ti distrugge il fisico e il morale, ma non ti toglie la coscienza.

Il testo di Metà di un sole giallo di Chimamanda Ngozi Adichie è, da alcuni anni, tra i più venduti. Ne è stato recentemente tratto un film presentato al Toronto Film Festival e, sin da subito, catalogato tra le pellicole da vedere assolutamente. Le recensioni di Metà di un sole giallo sono tra le più cercate su Internet e le sue varie versioni di libro elettronico, il PDF tra tutti, tra le più scaricate. Il romanzo non è prettamente storico nella accezione classica del termine, anzi la narrazione risulta più simile a quella di un romanzo moderno con la trama che dirama attraverso la vita dei personaggi: una lettera estremamente importante, ma resa ‘romanzata’ di modo da non annoiare il lettore nonostante i continui rimandi al ricordo doloroso e alla storia.

Metà di un sole giallo di Chimamanda Ngozi Adichie ha vinto, con onore, l’Orange Broadband Prize nel 2007.

Qualcosa di più leggero. La neve cancella ogni orma

La danza delle falene di Brian Freeman è un miscuglio di sensazioni e sentimenti, il lato poliziesco che si mescola al personale e i protagonisti che ne vengono spiazzati. Serial killer, serial writer che induce alla crisi di astinenza perché se ne vuole subito un altro. Una scrittura lucida, algida, precisa come la lama di un coltello, un incedere scorrevole e avvincente. Per gli amanti del giallo e, più in generale, per gli amanti delle buone letture e delle buone storie. Tutto è fin troppo realistico, tanto che il lettore vi è catapultato dentro. Talento allo stato puro.

(Visited 158 times, 1 visits today)