0

Perché è necessario leggere e come farlo in modo efficiente

La lettura, che tanto viene snobbata in Italia, non è una buona norma solo per gli studenti, gli accademici e gli scrittori. La lettura aiuta ad approfondire le conoscenze e a migliorare il nostro mestiere, che si tratti di marketing, gestione, ingegneria o di insegnamento. La lettura ci fa scattare nuove idee e ci sostiene nei momenti di crisi, ci manda avanti. E, la miglior cosa di tutte, ci permette di pensare in un modo nuovo, di sfuggire i modelli e le imposizioni delle società. Leggere in modo efficiente diventa dunque un paradigma necessario per affrontare al meglio i ritmi sostenuti di questa età moderna fatta di Internet e social cosi.

 

Leggere rimane la via principale per imparare nuove cose. Leggere in modo efficiente aiuta a farlo più velocemente

Trovare il tempo per la lettura è difficile. Quando si è soffocati tra lavori sempre attivi e tra agende sempre folte, è praticamente impossibile trovare il tempo di leggere. Dobbiamo immaginare la lettura come una corsetta leggera per il cervello: la lettura vi terrà svegli, stimolerà la creatività e favorirà l’empatia.

L’idea di scrivere un articolo del genere era da un po’ che mi frullava per la testa, un po’ per ritrovare certi ritmi di lettura che ho perduto da tempo, un po’ per condividere alcuni modi di fare che ho trovato utili in passato. L’idea c’era, ma la realizzazione non veniva mai fuori. Poi, caso ha voluto, che su Medium mi sia imbattuto in questo articolo: Why you need to read, and how to do it efficiently.

L’articolo è a opera di Lauren Holliday. Lauren è una signorina che dopo aver lasciato il college e dopo aver fatto un poco di intership, si è buttata in una avventura da freelance ed è arrivata a creare un piccolo impero online. Detta così per farla breve, ma la storia è decisamente più ricca di contenuti, tutti molto interessanti, facilmente reperibili al sito linkato sopra oppure su Hack The Job Hunt e su Freelanship. Così ho pensato di prendere spunto dall’articolo di Lauren, di estrapolarne alcune parti e di integrarle con la mia particolare esperienza personale. L’articolo originale di Lauren fu inizialmente pubblicato su The Economist’s Executive Education Navigator.

 

Leggere ovunque e farlo in maniera efficiente

Leggere ovunque e farlo in maniera efficiente

 

Non è strano che tutte le persone di successo parlino del ruolo fondamentale della lettura?

 

“La lettura è il sistema principale con cui imparo le cose e con cui testo la mia comprensione.”

Bill Gates

 

Ok, è appurato che leggere diventa fondamentale per imparare, comprendere, capire. Per migliorare noi stessi. Diventa d’obbligo riuscire a leggere in maniera efficiente per coniugare questa fondamentale attività con i ritmi della vita moderna. Il tempo speso nelle attese, sui social, sui mezzi di spostamento e in tutte quelle attività che richiedono tempo obbligatoriamente, forse ci può consentire di gestire in modo ortodosso il tempo da dedicare alla lettura. E leggendo in maniera efficiente possiamo anche sfruttare al meglio questi tempi morti.

 

La chiave per leggere in modo efficiente è ottimizzare il tipo e la qualità delle letture

Leggere notizie e contenuti generalisti può portare ad aumentare la casella del tempo perso. Per contro, concentrarsi sulle nicchie di nostro interesse può portare a ottimizzare tempi e qualità dei contenuti. Perciò passiamo da GoogleNews a qualcosa di più specifico, selezioniamo libri più tecnici o approfonditi, cataloghiamo le nostre fonti in base al livello delle stesse.

Non posso qui consigliare le fonti, perché esse variano in base ai gusti e a gli interessi personali di ognuno di noi. Alcuni esempi interessanti però ce li fornisce la stessa Lauren:

 

Recuperare le fonti in maniera più agevole grazie ai Feed RSS. Grazie a questa tecnologia è possibile seguire le notizie dei siti e delle fonti online in maniera semplice e immediata. Verranno recuperate le intestazioni dei vari articoli e si potrà procedere a leggere quelli reputati di interesse. A migliorare le cose ci pensano poi i servizi di aggregazione feed disponibili online:

 

Personalmente, mi trovo molto bene utilizzando congiuntamente Feedly e una estensione per browser Firefox (ma disponibile anche su Chrome o su altri browser) dal nome Feedly Notifier:

 

Questa combinazione di servizi e app ti consente di selezionare, salvare e leggere gli articoli di interesse sia sul computer di casa, che sul portatile, che su tablet e smartphone. Si possono recuperare i tempi di attesa anche tutte quelle volte che non si ha un libro a disposizione e anche quando capitano come imprevisto. Invece di passare ore a giocare a solitario o perdere tempo sui social, in questo modo si potrà mettere a frutto una lettura di fonti selezionate trasformando così tempo improduttivo in tempo produttivo.

 

Leggere in modo efficiente articoli di qualità in qualsiasi momento e ovunque

Trovate le fonti selezionate di qualità, il modo di averle a disposizione per selezionarle e cernirle, diventa estremamente di interesse riuscire a leggerle in un formato adatto alla lettura e con un sistema che ci permetta di farlo quando vogliamo e dove vogliamo. In questo caso, ci vengono in aiuto le app della tipologia chiamata Read it Later. Si tratta di sistemi che permettono di leggere articoli che troviamo online in un secondo momento (cioè offline, scollegati da Internet) e che inoltre ci presentano gli articoli in un formato adatto alla lettura anche su dispositivi come computer, tablet e smartphone.

Le app più interessanti di questa categoria sono:

La prima a essere nata e ancora tra le più utilizzate. Perfetta per leggere grazie alla sua rappresentazione adatta alla lettura, permette di prendere note sui testi in lettura, evidenziare e sottolineare le parti più interessanti. La funzione sicuramente più interessante di Instapaper è che tramite estensioni per i browser potete salvare direttamente gli articoli per poi riceverli gratuitamente via Internet sul vostro dispositivo Kindle. È grandioso salvare gli articoli interessanti durante la giornata e ritrovarli la sera già pronti da leggere sull’e-reader Kindle.

Pocket è incredibile per la sua duttilità, lavora dappertutto, su qualunque piattaforma o browser esistente. È incredibilmente integrata su Android e permette di salvare contenuti praticamente da qualsiasi applicazione o dalle tante estensioni disponibili per i browser web (tra parentesi su Firefox è già integrata). Pocket inoltre possiede una incredibile funzione di ricerca e anche un comparto sociale che permette di seguire persone o di condividere testi sulla stessa piattaforma.

Readability è una altro tool con funzioni simili e dotato di interfaccia simile a Flipboard. Si possono cercare articoli, vedere quelli più letti, seguire persone e creare le proprie liste da condividere, il tutto con una grafica accattivante e semplice. Il sistema permette di salvare agevolmente le raccomandazioni delle persone seguite nella propria lista degli articoli da leggere, favorendo così il risparmio di tempo sull’acquisizione delle proprie fonti.

 

Leggere libri completi e intere librerie in mobilità

Tutte le applicazioni e i servizi presentati sin qui, permettono di leggere bene articoli e testi di piccole dimensioni, ma non libri completi. E i libri, si sa, sono spesso ancora il modo migliore per imparare qualcosa di nuovo in maniera approfondita.

I libri elettronici, gli eBook, sono perfetti in questo caso perché si possono portare agevolmente ovunque (sono disponibili su lettori di eBook, ma anche su qualsiasi altro dispositivo mobile) e permettono di leggere interi senza doverseli portare appresso fisicamente. E se si dispone di più dispositivi – un e-reader, un tablet, oltre al telefono – è possibile sincronizzare i progressi di lettura e riprendere da dove si era interrotto da qualsiasi altro dispositivo.

 

Leggere libri elettronici su qualunque piattaforma o dispositivo

Leggere libri elettronici su qualunque piattaforma o dispositivo

 

Tutto ciò è possibile grazie alle applicazioni di lettura eBook per piattaforme mobile.

Vediamo le più diffuse e interessanti:

Porta i tuoi libri Kindle su qualsiasi iPhone, iPad, Mac, PC o dispositivo Android, oppure utilizza una Web app che funziona in qualsiasi browser. Infine, se si preferisce uno schermo dotato di tecnologia e-Ink adatta alla lettura, è possibile utilizzare i dispositivi standalone Kindle. Per maggiori informazioni sulla tecnologia Kindle, potete leggere Nuovo Kindle. Ebook reader per leggere come sulla carta stampata oppure Come scaricare libri gratis per ebook reader e Kindle.

Scegli dalla più vasta raccolta di eBook al mondo e leggili ovunque: sul tablet, sul cellulare o sul Web. Scopri oltre quattro milioni di titoli, dai classici senza tempo agli ultimi best-seller, agli autori emergenti, e leggi gratuitamente l’anteprima di qualsiasi libro. I libri di Google Play sono sempre sincronizzati su qualsiasi dispositivo. Inizia a leggere un libro sul Web e continua a leggerlo sul tablet senza perderti neanche una pagina. I tuoi libri sono sempre a tua disposizione, anche se sei offline, in aereo o su un’isola deserta. Spettacolare la modalità notte e la calibrazione della luminosità automatica sui dispositivi Android: non sarà tecnologia e-Ink ma aiuta a leggere meglio e a non affaticare la vista.

Una applicazione di lettura che è disponibile solo su Mac, iPhone e iPad. iBook ha essenzialmente le stesse caratteristiche della applicazione Kindle, ma ripropone il tutto in salsa Apple con un maggior occhio all’estetica. Comprende cartelle per organizzare i tuoi libri, raggruppamenti automatici e il supporto a tutte le gesture tipiche della piattaforma iOS.

 

 

Leggere e imparare qualcosa di nuovo per rimanere competitivi

La competizione sfrenata non è nelle nostre corde, ma l’essere smart si. Per essere svegli, al passo coi tempi e, al tempo stesso, produttivi, la cosa migliore è dunque quella di leggere contenuti di qualità e di cercare di imparare, ogni giorno, qualcosa di nuovo.

In un momento in cui soltanto il tre per cento degli adulti trascorre dei momenti (passa del tempo ad apprendere qualcosa) di apprendimento ogni giorno, leggere dei buoni contenuti vi darà un vantaggio competitivo.

Ed è per questo che si dovrebbe smettere di navigare (o di perdere tempo sui social media) e si dovrebbe cominciare a leggere … in modo efficiente.

 

Luca Ciavatta