0

Principi per scrivere bene

O, almeno, per provarci

Ogni giorno nel pianeta (e la percentuale aumenta esponenzialmente in Italia) un numero enorme di persone si chiede come riuscire a scrivere meglio. Meglio, inteso come farlo in maniera migliore, non necessariamente più bella. Per scrivere bene esistono delle regole fondamentali, la grammatica, e dei principi, la pratica e lo studio.

La pratica e lo studio

Non ti suonano nuove queste parole, giusto? Eh già. Sono alla base praticamente di ogni attività e, ovviamente, lo sono anche per la scrittura. Scopri dunque come scrivere meglio, prosegui nella lettura di questo articolo.

Aspiranti romanzieri, capitani di lungo corso, impiegati comunali e delle poste, in tanti mi rivolgono spesso domande su come scrivere meglio. (E’ molto ipotetica la cosa, non ho ancora tutto questo seguito, ma mi aiuta a scrivere pensare di avere degli interlocutori interessanti).

Prima di arrivare al discorso sulla pratica e sullo studio per migliorare il nostro stile o la nostra tipologia di scrittura, devo però fare una avvertenza. Un requisito fondamentale e imprescindibile, è quello della conoscenza di una grammatica corretta. Se non sappiamo le basi della lingua, le sue regole fondamentali, andremo poco lontano con la nostra scrittura. Ecco che un banale testo di grammatica delle superiori può essere fondamentale per riuscire nel nostro intento. Un suggerimento per tutti può essere questo volume, in alternativa per i fortunati possessori di ereader può andare egregiamente bene quest’altro volume elettronico.

Una volta soddisfatti i requisiti fondamentali, possiamo passare alla fase successiva: come riuscire, effettivamente, a scrivere meglio. Pratica e studio, sono la unica e vincente accoppiata. Unica. Vincente. Pratica e studio. Non c’è altro. Prendete buoni testi, magari partite dai classici e iniziate a leggerli. Leggeteli con occhi diversi, occhi da scrittore, cercate di imparare da essi. Un buon punto di partenza per la ricerca di testi fondamentali o di novità interessanti, può essere questa risorsa in Rete.

Cercate di imitarli. Riscrivete con le vostre parole e ancora, ancora, ancora. Sino a quando dalla vostra penna non verrà fuori qualcosa di buono. Questa è la base che, unita alla pratica di tutti i giorni, porta a migliorare la propria scrittura. Ripetete l’operazione per tutte le tipologie di scrittura di cui necessitate, ad esempio scrivere email, redigere documenti, rapporti, saggi, appunti. Su ogni cosa, prendete esempio da qualcuno già bravo e cercate di imitarlo. Così facendo, arriverete a un punto di distacco ed evoluzione, un punto dove la vostra scrittura inizierà a vivere di vita propria. E voi stessi sarete divenuti uno di quei qualcuno già bravi a scrivere.

Quotidianamente vi passano sotto mano decine di esempi di buona scrittura, non dovete fare altro che assorbire ciò che di buono vi sottopongono. Se invece, volete saltare i passi e avete fretta di diventare scrittori modello, ecco il volume che fa per voi.

Au revoir!

Luca Ciavatta