0

Ricerca avanzata su Google

Ricerca avanzata perché, oggi, le informazioni costituiscono la moneta di scambio per il successo e le vittorie.

Fateci caso, l’azienda più importante al mondo e una di quelle che macinano più denaro in assoluto, è Google, il gigante dell’informazione. Google gestisce praticamente tutte le informazioni che transitano sulla Rete e una marea infinita di dati personali. Questo è il suo tesoro, l’informazione. Si, Google fa anche periferiche, telefoni e tante altre cose interessanti, nonché una lista lunghissima di servizi cloud e web, ma il vero potere, la vera forza di questa azienda è il catalizzare, catalogare e revisionare tutte le informazioni presenti sul web.

Trovare le informazioni, anche quelle più segrete

Sapere cose che altri non sanno, fa vincere le partite. Avere le informazioni giuste, al momento giusto, fa guadagnare un sacco di soldi e, in alcuni casi, fa rischiare anche la prigione. Si combatte per mantenere segrete le informazioni, milioni di euro e dollari ruotano attorno al mondo della segretezza delle informazioni. Le informazioni sono un flusso infinito e, se qualcuno è in grado di gestirlo questo flusso, ha il controllo del mondo moderno. Chi riesce ad arrivare alle informazioni in maniera più veloce, più diretta e più corretta, vince, vince tutto.

Dunque, occhio a Google e a tutte le aziende che ruotano attorno alla gestione e fruizione delle informazioni presenti e future.

E, se volete investire due soldi, avete capito dove metterli.

La ricerca avanzata è più di una semplice richiesta su un qualunque motore di ricerca della rete in grado di produrre un numero infinito di risultati e ovviamente di difficile consultazione. Per circoscrivere l’ambito della nostra inchiesta,Google, come un po’ tutti i grandi motori di ricerca della rete, mette a nostra disposizione lo strumento Ricerca Avanzata.

Ricerca avanzata per trovare le pagine web e anche altro

Esiste però un sistema più immediato per raffinare le nostre ricerche, utilizzare gli operatori avanzati. Senza doverci allontanare dalla normale pagina principale di Google, questi operatori, che vanno inseriti nel campo di ricerca assieme alle keyword oggetto del nostro interesse, ci permettono di sfruttare tutte le potenzialità di ricerca del motore di Google.

Ricerca avanzata su Google

Ricerca avanzata su Google

Vediamo quali sono i principali operatori avanzati:

  • site: restringe la ricerca ad un dominio, es.corsi di laurea site:www.unibo.it
  • link: segnala le pagine che includono link al sito indicato, es. link:www.flickr.com
  • related: segnala siti ritenuti simili, es.related:www.cnn.com
  • inurl: restituisce siti che hanno la prima parola nell’url e le restanti nel testo interno alla pagina, es. inurl:yahoo sport
  • cache: restituisce la copia cache di Google del sito, es. cache:lucaciavatta.com
  • info: si ottengono le informazioni riguardanti il sito indicato, es. info:blog.lucaciavatta.com
  • ANDORNOT possiamo utilizzare gli operatori booleani per restringere le ricerche, nota che lo spazio ( ) normalmente viene equiparato all’operatore booleano AND
  • possiamo utilizzare anche il simbolo meno () per escludere termini dalla ricerca, es. musica -rock
  • l’uso delle virgolette () permette di ricercare l’esatta sequenza di parole digitate
  • attraverso il simbolo tilde (~) (su Mac, si ottiene con ALT + 5) aggiunto ad un termine di ricerca, indicheremo al motore di cercare le pagine che includono anche i sinonimi di quel termine

Ricerca avanzata è uno strumento potente ed efficace

Google è uno strumento molto semplice da utilizzare e visualizza i risultati di ricerca attraverso pagine di agevole consultazione. Purtroppo, normalmente, una semplice ricerca può produrre sino a 1000 risultati suddivisi in pagine da 10 indirizzi ognuna. Risulta così difficile, ottenere la risposta cercata in maniera immediata.

Attraverso l’utilizzo, in maniera opportuna, degli operatori avanzati, possiamo invece ottenere ciò che cerchiamo rapidamente e precisamente. La formulazione di una query adeguata è la chiave di volta per ottenere il massimo dai motori di ricerca e per raggiungere le informazioni cercate nel minor tempo possibile.

Luca Ciavatta