0

Soffocare

Soffocare e dipendenza dal sesso

Victor Mancini, studente di medicina fallito, ha architettato un fantasioso sistema per pagare le spese ospedaliere della vecchia madre: ogni giorno va a cena in un ristorante diverso e, nel bel mezzo della serata, finge di soffocare per colpa di un boccone andato di traverso. Immancabilmente qualcuno si lancia a salvarlo, e altrettanto immancabilmente diventa una sorta di padre adottivo del protagonista e in occasione dell’anniversario dell’incidente gli invia dei soldi. Dopo anni di questa attività il nostro eroe si trova a ricevere quasi quotidianamente un gruzzolo da persone di cui ormai non ricorda nulla ma che gli sono grate per aver dato un senso alle loro vite.

Un Palahniuk classico e una splendida traduzione

L’opera di Matteo Colombo è di livello alto e rende le bizzarrie dell’autore nella loro pienezza. Un linguaggio peculiare e difficile da trasmettere, reso bene con ricchezza di particolari e con il tono (ancora) bizzarro tipico di Palahniuk. Le incongruenze e le cattiverie della vita vengono rese attraverso fotografie nitide e semplici, mediante un linguaggio crudo, a tratti duro, ma che non scade mai nelle volgarità gratuite. Il disagio e la lotta per l’esistenza, contro una società che impedisce all’uomo di essere completamente sé stesso e di stare completamente bene. La distorta visione del mondo di chi cerca di soggiogare gli altri al proprio pensiero, per estensione una denuncia totale ai politici, ai prepotenti, ai grandi del mondo. Non ci sono anime da salvare, non ci sono pianti da fare, Palahniuk, come sempre nei suoi scritti, è estremo ma una delle sue maggiori doti è che tutto può essere verosimile, non ci sono astrusità o cose fantastiche. Tutto può veramente accadere e, forse, è proprio questo sguardo privilegiato che ci concede, questa piccola finestra su quello che potrebbe essere (o diventare) il nostro mondo, la nostra vita di tutti i giorni, che ci fa apprezzare in maniera così alta i suoi scritti.

Soffocare di fronte alla propria vita

Possiamo passare la vita a farci dire dal mondo cosa siamo. Sani di mente o pazzi. Stinchi di santo o sessodipendenti. Eroi o vittime.

A lasciare che la storia ci spieghi se siamo buoni o cattivi. A lasciare che sia il passato a decidere il nostro futuro. Oppure possiamo scegliere da noi. E forse inventare qualcosa di meglio è proprio il nostro compito.

Il testo è disponibile in brossura e in ebook a prezzi modici, consigliamo l’acquisto su Amazon che lo propone attraverso offerte decisamente vantaggiose.

Soffocare di Chuck Palahniuk