0

Spectre e Meltdown per la casalinga di Voghera

Spectre e Meltdown, come avrete sicuramente letto recentemente, sono due gravi falle informatiche che affliggono i processori Intel fabbricati da 1994 in poi. Problemi che attraverso bug dei processori, cioè le CPU, ovvero i cervelli dei computer, dei tablet e degli smartphone, consentono a malintenzionati di eseguire attacchi esterni ai vostri dispositivi informatici.

Cosa accade con Spectre e Meltdown

Cosa accade con Spectre e Meltdown

Risolvere e capire il problema relativo a Spectre e Meltdown

Il problema principale causato da questi difetti nell’architettura dei chip è che rendono le applicazioni e i programmi che girano su di essi vulnerabili agli attacchi esterni. È sufficiente utilizzare un browser non aggiornato per mettere a rischio i dati sensibili e le password, detto ciò è sufficiente aggiornare il sistema operativo o operare alcune patch al BIOS per sistemare la cosa a scapito di qualche perdita (anche significativa!) di prestazioni.

 

Per risolvere le problematiche relative a Spectre e Meltdown, l’utente comune non deve fare altro che aggiornare il proprio sistema operativo. Sia Linux, Mac OS X, Windows che tutti i sistemi operativi mobile, hanno già rilasciato gli aggiornamenti e le patch necessarie a risolvere la cosa. Dunque nessuna paura ed eseguiamo le operazione per aggiornare il nostro sistema operativo.

 

E se invece volessi capire qualcosa di più di ciò che è capitato con Spectre e Meltdown?

 

Lungi dalle mie intenzioni affrontare la cosa attraverso un discorso tecnico, desidero segnalare uno splendido articolo a cura di Salvatore Sanfilippo. Spectre e Meltdown spiegati al mio idraulico è un articolo pubblicato su Medium che, attraverso una splendida e arguta metafora, si rivela essere probabilmente il miglior scritto divulgativo in lingua italiana proposto finora sull’argomento.

+++ Link all’articolo Spectre e Meltdown spiegati al mio idraulico +++

Luca Ciavatta