0

Videocorso base per imparare a utilizzare LibreOffice

L’Unione Europea ha, da tempo, dettato la linea per il passaggio al software libero nell’ambito delle amministrazioni pubbliche, delle autorità europee e nazionali. Utilizzare software FOSS in alternativa a quello proprietario ha segnato risparmi milionari sulle spese per l’information technology statale e contribuito alla diffusione dell’alternativa opensource.

 

LibreOffice. L’alternativa solidale a Microsoft Office

LibreDifesa - Progetto di migrazione a LibreOffice

LibreDifesa – Progetto di migrazione a LibreOffice

Tra i tanti progetti di migrazione al mondo ‘open’, sicuramente da segnalare quello che ha visto come protagonista il Ministero della Difesa Italiano. Annunciato lo scorso settembre con la sottoscrizione da parte dell’ammiraglio Di Biase di un accordo con l’associazione LibreItalia, la comunità italiana alla base di LibreOffice, il progetto di migrazione al software libero del Ministero della Difesa è tra i più importanti mai realizzati in tutta Europa.

 

L’osservatorio europeo sull’utilizzo dell’opensource segnala che la migrazione della Difesa Italiana rappresenta il secondo più significativo abbandono di software proprietario da parte di una pubblica amministrazione del vecchio continente. Bruxelles desidera che gli enti pubblici dell’Unione Europea adottino in massa standard e tecnologie aperti, per eliminare dipendenze da aziende private e sprechi di denaro pubblico.

 

Per proseguire sulla strada intrapresa, il passaggio a LibreOffice della Difesa Italiana diventa un esempio significativo e un invito a tutte le attività informatizzate della pubblica amministrazione. LibreDifesa, il progetto di migrazione a LibreOffice del Ministero della Difesa, produrrà un risparmio economico in licenze, quantificabile in oltre dieci milioni di euro, e la possibilità di reinvestire le risorse in attività utili a migliorare la produttività degli uffici.

 

LibreDifesa. Online il corso di formazione su LibreOffice

Grazie all’accordo siglato con LibreItalia, il Ministero della Difesa ha potuto organizzare a costo zero, grazie all’importante contributo volontario dell’associazione onlus, dei corsi di formazione per formatori, referenti informatici e tecnici specializzati in LibreOffice. Come segnalato con cura da Sonia Montegiove, presidente dell’Associazione LibreItalia, su Tech Economy, la Scuola delle Trasmissioni e Informatica dell’Esercito (SCUTI) ha prodotto un corso base di LibreOffice che, partendo dalle differenze tra Microsoft Office e LibreOffice, accompagna il fruitore alla scoperta delle funzioni utili a scrivere documenti, realizzare fogli di calcolo e presentazioni multimediali.

 

LibreOffice - Una moderna e funzionale suite da ufficio

LibreOffice – Una moderna e funzionale suite da ufficio

I sorgenti del corso sono stati resi liberamente disponibili, pubblicati su Github, e direttamente scaricabili per tutti gli utenti interessati a formarsi in completa autonomia. È stata inoltre realizzata una versione interattiva del corso, disponibile sul Wiki di LibreItalia, che è possibile utilizzare tramite qualsiasi browser web e da qualunque genere di dispositivo, mobile o desktop che sia. Inoltre, a margine del corso, il progetto di formazione formatori del Ministero della Difesa avviato da LibreItalia mira a formare persone che, a loro volta, saranno abilitate a effettuare corsi per installatori, referenti informatici e utenti su LibreOffice e software libero.

 

Il corso è stato pensato specificatamente per agevolare l’interazione dell’utente e non lasciarlo passivo davanti alla spiegazione di come compiere una determinata azione su LibreOffice. Si compone di simulazioni video, spiegazioni da poter scaricare in formato .odt, .pdf e .epub, esercizi e test da eseguire per comprendere il livello di apprendimento raggiunto. In definitiva, è dunque anche possibile scaricare e stampare i materiale per avere a disposizione un importante compendio cartaceo. Si tratta di una ottima opportunità per avvicinarsi al mondo opensource, per imparare a utilizzare la suite da ufficio alternativa e per valutare il passaggio dal costoso software proprietario alle ottime alternative libere.

 

 

Link utili:

Diario di migrazione, giorno 6: condividere tuttohttp://www.techeconomy.it/2017/02/24/diario-migrazione-giorno-6-condividere/

LibreDifesa – Corso informativo di LibreOfficehttp://www.libreitalia.it/wiki/libredifesa/

VideocorsoLibreDifesa – GitHubhttps://github.com/libreitalia/VideocorsoLibreDifesa

Luca Ciavatta